Un Volto Nuovo In Casa Audace Calcio

gibellini

Si tratta di Annalisa  

Gibellini ,figlia d’arte, suo padre è stato un calciatore con la maglia di Hellas Verona. L’abbiamo sentita alcuni giorni fa prima di iniziare gli allenamenti con la Scuola calcio,nati nel 2011-2012 e 2013. Ecco la sua storia “Per 22 anni ho fatto atleta professionista di basket serie A2 (Vicenza,Reggio Emilia-Concordia Sagittaria-Bologna-Scandiano-San Bonifacio) e in questi anni ho portato avanti dei progetti di basket all'interno delle scuole elementari in collaborazione con le società sportive per cui ho giocato . Ho lavorato 12 anni per una società sportiva che gestisce impianti sportivi, occupandomi di varie mansioni segretaria , controllo qualità, gestione ordini, organizzazione corsi e eventi. Ho fatto l'insegnante c/o scuole medie . Poi ho deciso di aprire un mio piccolo centro insieme ad una socia per organizzazione centri invernali bimbi, feste di compleanno, corsi fitness per bimbi e adulti , progetti laboratorio teatrale e motoria c/o scuole materne e elementari . Ringrazio la società per avermi dato questa opportunità, i bimbi sono il ns futuro e la ns gioia, condivido con loro gioco e divertimento, allo scopo di trasmettere entusiasmo per lo sport, chiaramente accompagnato dalle regole. La condivisione in un gruppo é dal mio punto di vista un'esperienza fondamentale per la crescita . I bambini giocano assieme ad altri bambini mettendosi in gioco e scoprendosi piano piano, imparando a usare al meglio il proprio corpo, la fantasia, gli spazi da occupare e tanto altro. Mi aspetto in questo percorso che i bambini sviluppino maggiormente la fantasia, l'utilizzo del proprio corpo con attrezzi e senza attrezzi, l'adattamento a spazi piccoli o spazi grandi , il rispetto delle regole e che s'innamorino dello sport, nello specifico di quello che hanno scelto , il calcio. Per quello che mi riguarda ho vissuto l'anno scorso a San Pancrazio un'esperienza simile . All'inizio forse ti senti un po' fuori dal tuo ambiente perché sei in un campo da calcio e non più in un campo da basket, ma poi tutto passa vedendo i bambini che ti danno soddisfazione . Vorrei ringraziare con l'occasione Nicola Marson che mi seguirà in questo progetto, preziosa la sua collaborazione e a cui auguro di chiudere entro 1 anno i suoi studi di Scienze Motorie.