La Nuova SSD Audace Calcio S.M.E

“AUDENTES FORTUNA IUVAT” questo è il motto che campeggia nella tribuna dello stadio Tiberghien diS.Michele Extra . ( la fortuna aiuta gli audaci)

Molte le novità in casa AUDACE CALCIO a partire dal passaggio da ASSOCIAZIONE SPORTIVA aSOCIETA’SPORTIVA DILETTANTISTICA consolidando in questo modo l’impegno dei soci fondatori, al nuovoassetto tecnico-operativo voluto espressamente dal Presidente Roberto Purgato.

All’’inossidabile DS del settore giovanile sig Brusco Romeo è stato affiancato il sig Rama Matteo e notaimportante la nomina del Sig Arcangeli Gianluca come Direttore Tecnico. Alla fine della stagione scorsa sono stato chiamato dal Presidente a sostituire il dimissionario

Petrosino Armando responsabile della Scuola Calcio esordisce così il DS Matteo Rama classe 96 fino aqualche anno fa giocavo nel Porto San Pancrazio; poi ho subito un infortunio e così ho accettato di venireall’AUDACE CALCIO ad organizzare il settore giovanile affiancando l’attuale ds Romeo Brusco una vita inrosso-nero non avendo nessuna esperienza ma solo tanta volontà. Lavorerò assieme al neo Direttore

Tecnico sig. Arcangeli voluto e cercato espressamente dal presidente sig Purgato RobertoTirato in ballo Arcangeli classe 64 sintetizza così la sua esperienze ho iniziato ad allenare proprioall’Audace circa 20 anni fa , poi alle giovanili della Sambonifacese,Intrepida e Corbiolo. Ho allenato per  2 anni gli juniores regionali del Sona Maddalena Mazza quindi sono passato ad allenare in prima e secondacategoria tra Lavagno, Mezzane ed ora eccomi qui.

La scelta di passare da allenatore a Direttore Tecnico come è nata? più che una scelta è stata unarichiesta della presidenza Audacina che da diverso tempo stava cercando un Direttore Tecnico. Hosempre voluto tornare nella Società Sanmichelese e visto che, da qualche tempo il ruolo di allenatore mi andava stretto e dopo una esperienza analoga a Lavagno l’anno scorso, ho accettato con moltoentusiasmo anche perché l’AUDACE mi ha dà la possibilità di lavorare in modo completo ed appagante.

Il DS Brusco Romeo tende a precisare con l’arrivo di Matteo e Gianluca il sistema di lavoro e di organizzazione è cambiato sensibilmente. Dopo i risultati non soddisfacenti degli anni scorsi finalmente si sta investendo nel settore giovanile e si stanno creando le premesse per crescere e creare una grande Società di Calcio come era una volta l’AUDACE nel Triveneto 

Alla domanda quali sono i programmi o i percorsi che si vogliono intraprendere ,risponde Matteo Rama 

I programmi sono stati delineati e condivisi con il Direttore Tecnico che prevedono prima di tutto la scelta di allenatori preparati e disposti al dialogo ed all’insegnamento. Vogliamo cercare di formare una struttura interna efficiente e che abbia un meccanismo che funzioni; per ora non vogliamo fare selezione nei ragazzi ma la migliore pubblicità sarà il nostro lavoro. Una interessante novità è stata la scelta di affidare i più piccoli a due allenatrici laureate Isef perche siamo convinti che è da qui che possiamo raccogliere i frutti tra 4/5 anni . Accettiamo iscrizioni anche ragazzini nati nel 2013 in quanto siamo preparati a far svolgere attività prepadeutiche al gioco del calcio. Per ora non vogliamo “vincere ad ogni costo” i campionati anche se abbiamo qualche squadra con delle potenzialità, ma ai ragazzi si chiede di lavorare e di cercare di capire cosa vuol dire stare all’AUDACE , cosa vuol dire stare in una Società strutturata con delle regole nel rispetto dell’avversario , dell’arbitro e con una gloriosa centenaria storia alle spalle. Insomma vogliamo instaurare uno STILE AUDACE.

P. AUDACE CALCIO VALERIO GIORDANI